venerdì 18 marzo 2011

I sentimenti del Padre [fra gianki 6]

Il vecchio e la preghiera
di fr. Giancarlo Paris

Camposampiero, in provincia di Padova. I Santuari Antoniani luogo di preghiera: la Cella dove sant'Antonio "vide" Maria porgergli il Bambino; le monache Clarisse nel silenzio della loro vita. Un contadino anziano, con le mani nodose e rovinate dal lavoro, entra, si raccoglie in silenzio e prega con «gemiti inesprimibili». Bacia continuamente una croce lignea e sussurra le sue parole sulla testa del Gesù lì crocifisso. Mi avvicino e chiedo a quel vecchio di insegnarmi qualcosa della sua preghiera. Nel dialetto del luogo mi spiega che prega continuamente, mentre lavora. Nella sua vecchiaia ha raggiunto quello stato concesso dalla grazia che si chiama "preghiera incessante" dono spirituale riservato a pochi. Mi stupisce quando si commuove dicendo che quando «fa l'orto» spesso si deve fermare preso dalla commozione a pensare che quel Gesù che è morto per i suoi peccati «per l'età potrebbe essere mio figlio». San Paolo ci chiede di avere gli stessi sentimenti di Gesù, questo vecchio nodoso e semplice è andato oltre, ha raggiunto i sentimenti del Padre che guarda il Figlio sulla Croce.

1 commento:

  1. Davvero bello. Grazie per averlo condiviso!

    RispondiElimina